Troppa scelta: come orientarsi nell’affollato mondo delle scarpe running

Se stai cercando delle nuove scarpe running, con ogni probabilità sarai rimasto impressionato dall’enorme varietà di modelli che sono oggi disponibili sul mercato. Quasi ogni grande brand sportivo, infatti, ne ha in catalogo diversi per venire incontro alle esigenze di davvero ogni singolo corridore – dai professionisti e chi corre a livello agonistico, per arrivare a chi corre solo sporadicamente e per passione. Scegliere, così, potrebbe non risultare facile: meglio affidarsi ai consigli di chi ha più esperienza in materia, che sia il proprio rivenditore di fiducia o il proprio trainer se se ne ha uno, o spulciare i pareri di chi ha già utilizzato il modello verso cui si è indirizzati per esempio (cosa resa senza dubbio più facile, oggi, dalle tante community e dai forum tematici dedicati al mondo della corsa!).

 

Due fattori essenziali nella scelta delle scarpe running

Dal design della scarpa, ai materiali con cui è realizzata e passando per alcune sue caratteristiche tecniche, infatti, quando si tratta della scelta delle scarpe running è importante fare una serie di valutazioni. Valutazioni che partono da domande come: che distanza si dovrà percorrere con le proprie scarpe da corsa? su che terreni si corre più frequentemente? e a che velocità? quanto si è disposti a spendere? È evidente già così insomma che, se è possibile, si dovrebbe fare una scelta quanto più consapevole. In via del tutto orientativa, tra gli elementi chiave a cui guardare c’è, per esempio, la leggerezza della scarpa: dipende in larga misura dalla sua struttura e può giocare un ruolo fondamentale non solo in termini di affaticamento, ma anche rispetto alla capacità di mantenere una buona postura per tutta la durata della corsa; in questo senso, comunque, andrebbe considerato in maniera preliminare come si è soliti posizionare il piede e di conseguenza come si distribuisce per lo più il peso corporeo. Anche i materiali in cui è realizzata sono rilevanti: molte aziende lavorano ormai con i più innovativi, ma la cosa più importante è che forniscano il giusto sostegno al piede, che non causino una sudorazione eccessiva e che assicurino il totale comfort.