L’intervento di mastoplastica additiva è tra i più richiesti in assoluto nella pratica della chirurgia estetica assieme alla rinoplastica e alla liposuzione. La mastoplastica ha lo scopo di aumentare il volume del seno ma quando è consigliato sottoporvisi? Ecco alcuni tra i casi più comuni.

Proporzioni corporee non armoniose

L’intervento di mastoplastica additiva viene spesso richiesto nel momento in cui le proporzioni non sono quelle desiderate. Se il seno naturale è sproporzionato rispetto al resto del corpo, molte donne decidono di intervenire chirurgicamente. Non è detto che un seno piccolo no sia bello ma tutto dipende dalla fisicità.

Condizioni congenite

Può anche succede che le due mammelle sia non asimmetriche per delle ragioni e condizioni congenite. Ci sono infatti delle pazienti che hanno dei seni molto diversi l’uno dall’altro per motivi non chiari. La chirurgia estetica è la soluzione ottimale che permette di avere finalmente la corretta simmetria. Se la misura delle mammelle è molto diversa l’una dall’altra, è consigliabile questo tipo di intervento che risolve il problema con un effetto motlo molto naturale.

Condizioni post parto

Dopo la gravidanza il corpo cambia moltissimo e soprattutto a causa dell’allattamento, il seno può subire deli enormi cambiamenti spesso il seno dopo avere allattato si svuota e resta penzolante così una protesi artificiale in gel di silicone potrebbe aiutare a ritrovare la forma prima del parto. In alcuni casi, capita che il capezzolo si introfletta cioè rientri nella mammella e la protesi artificiale è una soluzione ottima per risolvere il r problema. La protesi artificiale inserita dal chirurgo plastico permette di avere un sostengo così che l’areola non rientri ma resta nella posizione corretta.

Conseguenze chemioterapiche

Esiste la possibilità di richiedere l’aumento del seno dopo che delle terapie per combattere il cancro hanno previsto l’asportazione dell’intera mammella lasciando uno solo o anche nessuno dei seni naturali intatti. In questo particolare caso, la protesi serve per riportare la paziente alla normalità e permetterle di superare la situazione senza aver ulteriori cambiamenti fisici.

Per ottenere ulteriori dettagli: www.mastoplasticaadditivamilano.info