Oggi le tecniche di chirurgia odontoiatrica si sono evolute notevolmente, fino a raggiungere un livello di precisione e di sicurezza estremi, che permettono di risolvere facilmente i più comuni problemi riferiti a denti e gengive.

 

In genere, anche se gli interventi di odontoiatria moderna sono minimamente invasivi e non provocano praticamente alcun disagio, si tende sempre ad avere un po’ di paura e di preoccupazione. Al contrario, rivolgendosi ad uno studio di odontoiatria di comprovata affidabilità e serietà, non esiste alcun motivo di avere timore, poiché le tecniche utilizzate evitano qualsiasi tipo di complicazione e risolvono facilmente ogni problema.

 

Ovviamente, per avere la certezza della qualità e della competenza, è necessario rivolgersi ad un ambulatorio odontoiatrico rinomato e affidabile. Lo studio www.odontomil.it, oltre a garantire la presenza di uno staff di medici, assistenti e igienisti dentali esperti, offre il vantaggio di essere aperto tutti i giorni, compresi i fine settimana e i periodi festivi, e di essere contattabile via telefono 24 ore su 24.

 

Il consiglio è quello di fissare un appuntamento per una visita di controllo e una seduta di igiene dentale, nel caso in cui fossero riscontrati problemi o anomalie, sarà il medico a suggerire il metodo più adatto per ottenere la risoluzione, dal trattamento di endodonzia, all’inserimento di impianti in titanio, all’applicazioni di protesi fisse, agli interventi di chirurgia ossea, gengivale o parodontale.

 

È bene ricordare che mantenere in salute la dentatura significa anche prevenire molti disturbi legati ad una masticazione incompleta o non corretta e alla presenza di infezioni e forme infiammatorie.

 

Quali sono i più comuni interventi di chirurgia odontoiatrica

 

Tra i più comuni interventi di chirurgia effettuati da un odontoiatra si trova l’implantologia, ovvero la tecnica che consiste nel rimediare ad elementi dentali assenti attraverso l’inserimento di viti in titanio che praticamente prendono il posto delle radici naturali.

 

L’impianto è il metodo più utilizzato e più efficace per risolvere il problema degli elementi dentali assenti. Altre tecniche diffuse sono l’endodonzia conservativa, la chirurgia ossea e gengivale per correggere i problemi di occlusione incompleta, il ripristino del seno mascellare per favorire l’inserimento degli impianti, la chirurgia paradontale e gli interventi per eliminare granulomi e lesioni della radice